PREMIATI UN VOLONTARIO E DUE ASSOCIAZIONI PER ProgetTiAmo

Pubblicato Il

Sabato 2 dicembre presso il CCCC di Cernusco si è tenuta la premiazione di ProgetTiAmo – Ti aiutiamo a crescere, seconda edizione; due progetti ritenuti meritevoli sono stati premiati con il contributo di 500 euro ciascuno, a nome delle associazioni Dentro&Fuori e I bagai di binari.
A condurre la cerimonia Carlo Formenti che ha dato subito la parola a Raffaella Marini, presidente de I bagai di binari: «Tengo a ringraziare a nome dei soci  il CCCC, tutti i nostri sponsor e amici che ci sostengono con il cuore ed economicamente – ha spiegato  Raffaella – Quest’anno abbiamo già donato, grazie a loro e alle numerose nostre attività, 1500 euro all’associazione Fabio Sassi per i 15 anni del Nespolo, 650 all’Abio Merate e 1000 per Emerganza Bagaggera. Saremo ancora impegnati questo mese con iniziative legate alle festività natalizie, in particolare la notte di Natale in centro paese».
Sono stati così premiati i progetti di Enpa Merate e GS San Luigi di Cernusco.
Il primo progetto riguarda il randagismo, che nei Comuni del Meratese è diffusissimo; le condizioni in cui vivono i gatti randagi sono difficili e complicate, segnate dai pericoli continui (macchine, cani, cacciatori) e stati di salute spesso precari. Il fenomeno è ovviamente aggravato dall’enorme fertilità dei gatti, che vede una coppia di gatti nel giro di due anni progenitori di circa 40 discendenti e nel giro di quattro anni già di ben 2 mila discendenti. Enpa nello specifico si è preso a cuore una colonia felina di Beverate di Brivio, facendo in modo che i gatti venissero sterilizzati e curati. Il vicepresidente Alessandro Vimercati ha presentato l’emergenza che l’Enpa ha dovuto fronteggiare, aiutando i Comuni, e ringraziato le due associazioni per la donazione.

Il secondo è stato presentato dal presidente del G.S. San Luigi Ermanno Dell’Orto che ha ringraziato le due associazioni che in questi anni sono state vicine alla società sportiva con donazioni e articoli dettagliati.
Oltre 200 atleti fanno parte della società sportiva che da anni fa dei sani valori dello sport il proprio primo obiettivo. La richiesta riguarda l’ammodernamento delle attrezzature in uso in palestra, a partire dalla rete di pallavolo, ma in seguito anche il rifacimento del campo di calcio a 7 e la realizzazione di un progetto per una nuova palestra.
E’ poi intervenuto il presidente di D&F Dario Vanoli: «Questa iniziativa non va vista come una mera donazione di un contributo una tantum – ha ribadito –  bensì la possibilità di conoscere i bisogni del territorio; non è infatti una gara a chi è più bravo, infatti non importa se si aiuta l’associazione sportiva, i disabili, gli animali, bambini o malati, perchè l’obiettivo è conoscere le esigenze che le associazioni hanno. Per quello che ci riguarda è importante, per sostenere questa lodevole iniziativa, abbonarsi per aiutare l’associazione Dentro&Fuori che fa della comunicazione e della solidarietà i suoi punti forti».
Nella medesima occasione è stata consegnata la targa intitolata a Stella Brioschi a un volontario segnalato dalla commissione, che si è distinto per l’impegno in alcune attività di valore nel nostro territorio. Per la dedizione mostrata in tutti questi anni, una persona disponibile, sempre al servizio di Cernusco e delle associazioni di volontariato del territorio, la targa è andata a Daniele Ferrario, conosciuto in paese anche come Cippi, della Vo.ce, associazione che quest’anno festeggia i 10 anni di fondazione.
A consegnare il riconoscimento  Sara Scopel, che ha ricordato la madre e quanto ha fatto per la realtà dei disabili, e la madre Iole di cui domani ricorrerà il compleanno.
Sorteggiati al termine delle premiazioni dieci nominativi degli abbonamenti D&F: a Laura Gerlini l’orologio da uomo, a Vittorio Amato il buono cena per due persone al Garden, a Rosalia Pozzoni il casco da sci e a Chiara Gargantini, Sergio Bagnato, Roberta Scola, Teresina Maggioni, Patrizia Piolatto, Felicita Monfredini e Ferma Bordoni le creme di bellezza Factory Spa; due di Osnago e otto di Cernusco.
Al termine i convenuti si sono salutati con un brindisi e un piccolo rinfresco, grazie al panificio Beretta di Cernusco.

M.C.



Mobile Sliding Menu

Dentro&Fuori.it | Copyright © 2018
Powered by AeA-Digital.it